Sei in: Home » NEWS ╗ News ╗ Notizia

Notizia

BCC MONSILE: VERSO UNA CONSULENZA FINANZIARIA EVOLUTA


 

Un convegno qualche giorno fa a Palazzo Bomben a Treviso con Wlademir Biasia, economista esperto di mercati finanziari ed analista di tendenze, ha inaugurato un nuovo servizio che Banca di Monastier e del Sile ha strutturato per i propri soci e clienti. Si tratta di una consulenza finanziaria specialistica, una cosiddetta offerta di private banking, con servizi finanziari e bancari pensati esplicitamente per clientela con patrimoni rilevanti da gestire.

“Abbiamo già pronta una squadra di 7 professionisti interni, un responsabile e 6 gestori, che sono presenti nelle nostre filiali per assistere i clienti nelle loro diverse esigenze di investimento e di gestione del patrimonio” - ha spiegato il direttore generale di BCC Monsile, Arturo Miotto, di fronte alla vasta platea di Palazzo Bomben, in cui erano presenti imprenditori, commercialisti, avvocati, professionisti, clienti e risparmiatori in genere. “Nell’immaginario comune, le Banche di Credito Cooperativo spesso hanno sofferto di una ‘sindrome di inferiorità’ rispetto alle grandi banche. Oggi, la situazione ed i contesti sono completamente mutati: l’adesione della nostra BCC al Gruppo nazionale Iccrea, che diverrà operativa a luglio 2018, ci consente di mantenere i vantaggi e la flessibilità della piccola dimensione, l’approfondita conoscenza e la vicinanza al territorio, unite alle performance e agli strumenti tipici della grande dimensione”.

“Oltre a contare su una squadra interna di professionisti degli investimenti finanziari, preparati e certificati – aggiunge Michele Barbisan, coordinatore del nuovo servizio di private banking di Banca di Monastier e del Sile – disponiamo di una piattaforma informatica, evoluta ed innovativa, la SGR (società di gestione del risparmio) del Gruppo bancario Iccrea, attraverso la quale il consulente BCC può trovare la migliore soluzione di servizio, personalizzata, in base alle specifiche esigenze del cliente. Cosa cambia rispetto alla consulenza fin qui applicata dalla nostra banca? Si affina il modello di approccio alla clientela: da gestori di prodotto, diveniamo sempre di più manager della relazione. Tante le esigenze alle quali possiamo rispondere: investimenti finanziari, ma anche protezione del patrimonio, esigenze immobiliari, previdenziali, assicurative, di art advisoring. Siamo in grado di rispondere a 360° ai bisogni dei nostri soci e clienti, con un’architettura ampia, che comprende una vasta gamma di prodotti con certificazione etica”.

Alessandro Darsiè, responsabile della funzione Risorse Umane e Organizzazione di Banca di Monastier e del Sile, ribadisce l’aspetto della professionalità e delle competenze distintive. "Il 01 gennaio 2018 entrerà in vigore la nuova disciplina europea Mifid II, che definisce requisiti necessari e più stringenti per erogare i servizi di investimento. Noi di BCC Monsile ci faremo trovare pronti. A tale scopo, abbiamo aderito alla formazione del Gruppo bancario Iccrea con Accademia BCC ed avviato un programma ad hoc di formazione specifica per alcune figure professionali con la business school CUOA, per elevare le competenze dei nostri collaboratori”.

(Federica Florian)

pubblicata il 04 ottobre 2017

 
 
123456789 ... 
>
>>